Olive verdi incise - Vari formati - Dolce Vita eShop
Olive verdi incise - Vari formati - Dolce Vita eShop

Olive verdi incise - Vari formati

Prezzo di listino SFr. 8.00
Prezzo unitario  per 
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Olive verdi incise Nocellara del Belice.

Olive Nocellara del Belice di provenienza dalla Sicilia, in particolare dalla Valle del Belice (Campobello di Mazara).

La Nocellara del Belice è una varietà che domina il mercato dei prodotti di eccellenza: dalle olive all’olio extravergine, questa cultivar esprime al meglio il carattere della terra di origine, la Sicilia.

Caratteristiche organolettiche

Si tratta di un'oliva particolarmente grossa e gustosa, che si produce dall'omonima cultivar nella Valle del Belice. La Nocellara del Belice DOP è caratterizzata dalla pezzatura grande, ogni frutto pesa 5-7 g. Ha forma arrotondata ed è verde o nera. Quella di tipo verde, quando giunge a maturazione, diventa di colore rosso vinoso. La polpa è consistente e croccante, il gusto leggermente amarognolo. La Nocellara del Belice è una delle migliori cultivar italiane per olive da tavola, ma produce anche un olio extravergine dalle ottime qualità organolettiche.

Abbinamenti

Le olive da tavola Nocellara del Belice sono una delle olive da mensa più apprezzate in Italia. Si consuma al naturale come gustoso aperitivo, è ottima anche abbinata a formaggi, salumi e verdure sottolio. Può essere anche utilizzata come ingrediente per insaporire piatti tipici siciliani, su tutti la famosa “caponata”.

Raccolto

Raccolte ad ottobre 2020.

Origini

Rinominata per la produzione di olive da tavola, la Nocellara del Belice deve il proprio nome alla forma del frutto, sferica, ed alla zona di origine: la Valle del Belice (Sicilia, Provincia di Trapani). La Nocellara del Belice è una cultivar della Sicilia di grande pregio che rappresenta una delle più amate varietà autoctone della regione. Questa varietà si trova sul territorio siciliano da diversi secoli. Le prime coltivazioni risalgono all’epoca della Magna Grecia; fu la colonia greca di Selinunte, infatti, ad introdurla nel territorio durante il VII secolo a.C. Questa varietà trovò ampia diffusione in provincia di Trapani, soprattutto a partire dal 1600. La Nocellara del Belice si produce dall'omonima cultivar nella Valle del Belice prevalentemente nel territorio compreso tra Santa Margherita di Belice, Montevago, Castelvetrano, Santa Ninfa, Gibellina, Campobello di Mazara, Poggioreale e Salaparuta.

Metodo di produzione

La raccolta viene effettuata a mano tramite “brucatura”, generalmente tra ottobre e novembre. Il trasporto avviene in cassette a rete o graticci dove i frutti vengono disposti in strati non superiori ai 20 cm. Le fasi di lavorazione vengono avviate entro e non oltre 24 ore dalla raccolta. Le olive verdi subiscono un processo di trasformazione con l’utilizzo di cangianti naturali (“al naturale”, si usa unicamente la salamoia) e successivamente trasformate nelle tipologie: Intera in Salamoia, Schiacciata, Denocciolata in Salamoia, Affettata, Incisa e Condita.

Customer Reviews

No reviews yet
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)